.

martedì 26 gennaio 2016

Recensione sul blog IL GIARDINO DELLE ROSE

Grazie di cuore Stefi per questa bellissima recensione di BORN TO LOVE US



Posso iniziare questa recensione con tre parole: bello, bello e ancora bello!
Lo so quando si tratta di Serena Versari sono forse un po' di parte, ma non ci posso fare niente, mi piace come autrice, mi piacciono le sue idee, mi piace il modo di scrivere e probabilmente in una delle mie passate recensioni ho detto che è una delle mie autrici preferite....e con questo libro ci tengo ancora di più a ribadirlo!
Qualsiasi genere lei affronti sembra sempre perfettamente a suo agio: che sia un fantasy o un romance lei riesce sempre a fare centro ed anche con questo libro non è stata da meno.

La protagonista è Swamy, una ragazza sulla trentina, con una vita apparentemente esemplare, ha seguito le orme del padre, ha un fidanzato che a dir poco  perfetto, ma la madre, sul punto di morte, le fa aprire gli occhi e le chiede se è proprio questa la vita che ha sempre desiderato.
Swamy si è sempre accontentata, non ha mai cercato oltre, non ha mai pensato che fuori da quel suo mondo perfetto e rassicurante ci potesse essere la vita, il brivido, l'amore! Decide così di tornare dove tutto è inziato, dove aveva conosciuto la vera passione grazie a Travis.
Tra mille incertezze Swamy si lascia andare a questo nuovo travolgente amore, ma quale sarà veramente il suo destino?
La vita è fatta di porte che si aprono e si chiudono, di strade percorse ed altre lasciate da parte per paura dell'ignoto, ma il destino è già scritto? Oppure una porta che abbiamo chiuso si può ancora riaprire?

L'autrice ci accompagna in questa meravigliosa storia d'amore, dove nulla sembra scontato e dove soprattutto i protagonisti vi faranno provare forti emozioni, vi ritroverete a sorridere, a piangere con loro perché Serena Versari riesce a farci immedesimare perfettamente in questa storia: siamo li anche noi, il lettore non è semplicemente uno spettatore ma, non chiedetemi come riesca a farcelo fare, anche noi partecipiamo alle sofferenze della protagonista.

Swamy fa la scelta più difficile, alza lo sguardo e lascia il mondo sicuro dove è vissuta fin'ora alle spalle, ma a quante è capitato di vivere una situazione di questo genere? Forse è proprio questo il segreto dell'autrice ci mette difronte ad uno specchio e ci costringe a guardarci dentro ed ad interrogarci sulla nostra stessa vita: chissà quante volte abbiamo fatto una scelta solo perché era giusto così, solo perché dovevamo essere "responsabili" e chissà quante volte abbiamo desiderato di mollare tutto e ricominciare da capo, ma poi, per paura o anche per pigrizia non lo abbiamo fatto. Bene, questo è il libro giusto per voi, è il libro che vi risveglierà sentimenti sopiti da anni!


Tutto scorre con una fluidità che solo Serena Versari riesce a creare e magicamente ci troviamo in un soffio a voltare l'ultima pagina ed a esclamare: no!!! ma è già finito! Vi consiglio questa lettura e se non avete ancora mai letto nulla di questa autrice fatelo perché è veramente brava.