.

martedì 26 agosto 2014

Curiosità su MAKA

Visto che mi è stato fatto notare, l'impossibilità dell'esistenza di un mondo sotterraneo, volevo sciogliere ogni dubbio sulla creazione di MAKA.
Nel romanzo parlo di questo luogo (al centro della terra) molto simile al nostro, con sole, boschi, mare.
Per creare questo posto, mi sono documentata e ho letto alcuni libri relativi al mondo di Agharti (di cui lascio un link) e "Viaggio al centro della Terra" di Jules Verne


Considerando che all'interno del romanzo ho inserito la spiritualità dei nativi Americani, ho deciso poi di chiamarlo Maka che nella loro lingua significa Terra.


Nessun commento:

Posta un commento