.

martedì 20 maggio 2014

Recensione L'Ordine del Triangolo Oscuro a cura di Stefi

La giornata di oggi non potrebbe cominciare meglio di così!
Ringrazio di cuore Stefi del blog IL GIARDINO DELLE ROSE per aver letto, recensito e soprattutto apprezzato L'ORDINE DEL TRIANGOLO OSCURO



Come potevo non leggere il libro di Serena Versari visto che è ambientato nella mia amata Torino? 
Una città ricca di arte, cultura, ottimo cibo, ma anche una città insolita, misteriosa, oscura, magica, nelle sue vene pare scorrano  forze maligne perché, con Londra e San Francisco, fa parte del triangolo mondiale della magia nera e del satanismo, ma con Praga e Lione è anche uno dei vertici della magia bianca.
Maya è la protagonista di questa storia, una ragazzina di tredici anni che, suo malgrado, si ritrova invischiata nel mondo delle sette sataniche! 
Tutto ha inizio una notte, quando suo padre uccide la moglie e poi tenta di uccidere lei, ma inspiegabilmente Maya riesce a salvarsi; un grande potere si nasconde in lei, ma  deve essere celato a chi questo potere lo vorrebbe usare per scopi malvagi.
Quello di Maya è un cammino verso la consapevolezza di se e delle sue capacità, sarà accompagnata da altri compagni di viaggio che la aiuteranno, la sosterranno e le apriranno gli occhi ad un mondo che fino ad allora le era sconosciuto come l’amicizia e l’amore.
Il modo di scrivere dell’autrice è leggero e semplice, ma mai banale, tutto ci viene raccontato come attraverso un velo che lascia a malapena filtrare qualche scena inquietante e negativa, quindi è un libro che può essere letto da ragazzi anche più giovani che piano piano si possono così avvicinare ai vari generi che questo libro racchiude in se come il fantasy, l’horror, il thriller ed ovviamente il romance.
Ogni personaggio ha una sua caratteristica, è ben delineato anche psicologicamente ed ognuno ha un ruolo ben preciso e fondamentale per lo svolgimento della storia.

E’ un libro che vi consiglio assolutamente, vi catturerà fin dalle prime pagine e riuscirete a leggerlo tutto d’un fiato! continua a leggere sul blog IL GIARDINO DELLE ROSE


Ottimo 



Nessun commento:

Posta un commento