.

sabato 28 settembre 2013

Recensione ANGELS su ROMANTICAMENTE FANTASY

Ringrazio TAYLA del blog ROMANTICAMENTE FANTASY per la recensione di ANGELS

Romanticamente Fantasy urban fantasy paranormal romance & co.

Il libro narra la storia di Erika , una normalissima ragazza di 30 anni che lavora , ha una relazione stabile , una famiglia che adora ,ma  per la quale si è sempre trattenuta nella sua voglia di avventurarsi per il mondo, facendo una vita “piatta”. Fino al giorno in cui il suo compagno non combina il classico disastro e lei decide di cambiare vita , cambiare città e lavoro. Si trasferisce in montagna , fa nuove amicizie, e conosce il figlio della sua titolare Thomas . Lui è un ragazzo dolce, carino e si innamora pazzamente di Erika, lei titubante visto la recente rottura lo tiene un po' a distanza, e nel frattempo vede un bel ragazzo che la guarda sempre da lontano, chiede in giro e scopre che è una guardia forestale , Jason, solitario e che tutti evitano per via dei suoi occhi neri come la pece … lei cerca di conoscerlo e durante la storia scopre che quello che appare non è la verità ma ben altro è celato all'occhio umano … non dico di più per non svelare altro della storia aggiungo solo che gli altri protagonisti sono : Ambra una barista orfana con doti particolari, Alicia una ...come posso dire … femme fatale che sceglie l'uomo sbagliato (meno male !), il Gran Maestro , Johnny il micio, Tommy il cane di Ambra, e i genitori di Ambra …. il resto sta a voi leggendo il libro.
Posso dire che l'ho trovato, rilassante, carino, veloce da leggere, l'ideale in un pomeriggio di relax sotto il sole.  La storia avvincente, forse un po' esagerata in alcuni momenti ma con la fantasia tutto è possibile, un libro che sarà piacevole rileggere in un secondo momento e che da anche uno spunto di riflessione seria sulle persone che ci circondano, non tutti sono come appaiono è propio vero che l'abito non fa il monaco.... quindi non mi resta che augurarvi buona lettura e di perdervi fra i monti altoatesini … basta non vi dico più nulla.




giovedì 19 settembre 2013

Recensione IL POZZO DELLE ANIME su IL LIBRO CHE PULSA

Un ringraziamento a Lucrezia del blog IL LIBRO CHE PULSA per la sua recensione del
POZZO DELLE ANIME

il libro che pulsa


L'autrice Serena Versari, dopo la pubblicazione del suo romanzo d'esordio Angels, ritorna a raccontare il suo seguito grazie alle voci dei protagonisti Erika e Jason.
Il pozzo delle anime prosegue dove avevamo lasciato tutto nel primo volume, troviamo Erika e Jason, ancora assieme e trasferiti nella positiva Val di Sole.
Trascorrono felici le loro giornate, sempre più innamorati, ed Erika cerca di trovarsi un lavoro, ma proprio quando sembra averlo trovato scopre una terribile sciagura in agguato.
Il signore Oscuro sta cercando di dimezzare la popolazione, attaccando la loro coscienza e portandoli a compiere atti malvagi.
Sarà compito di Erika, con un gruppo di aiuti valorosi, a sistemare la situazione prima che sia troppo tardi. Riuscirà nella sua missione e soprattutto di chi potrà fidarsi?

L'autrice mi ha piacevolmente stupita perchè noto con piacere che il suo stile è maturato e migliorato. Pur rimanendo sempre leggero e scorrevole,  ha acquisito una maggiore padronanza del lessico e nel strutturare la storia.
Una maturazione non indifferente, visto il breve lasso di tempo tra un libro e l'altro, ma  sicuramente che gioca a suo favore.
Una lettura davvero piacevole nonostante la semplicità, e la cosa non è banale perchè a volte sono le migliori letture quelle dove non bisogna "sforzarsi".
Delicate e suggestive le descrizioni che l'autrice di riserva, capaci di trasportarci dentro il libro per vivere appieno quei  luoghi meravigliosi, quasi di altre dimensioni.
Nuovamente, peccato per la sua brevità. Avrei letto ancora e ancora di questa storia.
Una perfetta lettura per gli amanti del fantasy, ma anche per quelli scettici e più legati alle storie d'amore e al profondo sentimento dell'amicizia.

Nel pozzo delle anime troviamo un mondo fantastico. Un mix potenzialmente esplosivo di tutti quegli elementi che a un lettore piacciono. Senza grosse pretese, senza troppi fronzoli, questo libro riuscirà a catturarsi un piccolo angolino del vostro cuore. Rimarrà lì, piacevolmente cullato dal tepore di una calda coperta e con il ricordo di una promettente autrice.



venerdì 13 settembre 2013

Recensione IL POZZO DELLE ANIME su LIBRI CHE AMORE

Ringrazio moltissimo Claudia del blog LIBRI CHE AMORE per la sua recensione
del POZZO DELLE ANIME



Finalmente il seguito del bellissimo “Angels” . Nel POZZO DELLE ANIME, ritroviamo Erika e Jason finalmente insieme, si sono trasferiti in Val di Sole. Erika oltre a cercare un lavoro, deve imparare ad essere un angelo bianco, ma come al solito sarà aiutata dalla sua amica Ambra, perché si sa il bene e il male sono sempre in lotta, infatti Il Signore Oscuro sta attaccando le coscienze degli esseri umani rendendole più malvagie. Erika è cosi costretta a tele trasportare lei più la sua amica Ambra in Canada, da un gruppo di angeli bianchi per chiedere aiuto, qua incontrerà il suo primo amore, Max, che l’aveva lasciata senza una risposta. In questo secondo libro i personaggi sono molto maturati soprattutto Erika, il fatto di essere un angelo bianco di avere sulle sue spalle la vita o meglio la rinascita delle vite umane la spinge a migliorarsi come persona e soprattutto come angelo. La scrittura è scorrevole e veloce tanto che lo leggi tutto d’un fiato per scoprire quello che succederà nella pagina successiva. L’ambientazione è una favola, i boschi del Canada, la natura insomma un libro magico in tutti i sensi.



giovedì 12 settembre 2013

Recensione ANGELS su LE PASSIONI DI BRULLY

Ringrazio di cuore MIRIAM del blog LE PASSIONI DI BRULLY per aver letto
e recensito ANGELS :-)

Le passioni di Brully

Questo è un libro che ho acquistato un anno fa, e non ho mai avuto occasione di leggere, almeno fino a quando, inconsapevolmente, non ho avuto il piacere di conoscere l'autrice: una persona davvero fantastica.

Questo romanzo è molto breve, e si legge in un soffio. Anche perché lo stile di scrittura è molto scorrevole e non si rischia di cadere nella noia o nella banalità.
Tutto inizia con un resoconto che Erika fa della sua vita fino a quel momento, divide i lati positivi da quelli negativi. Una vita apparentemente perfetta, si rivela, in alcuni punti, tutt'altro.
La scoperta di un tradimento la spinge a fare una "pazzia": lasciare tutto e andarsene lontano, per ricominciare. La sua destinazione è la tranquilla e incantevole Val di Fassa.
La fortuna è dalla sua parte, trova un lavoretto e il figlio della proprietarie comincia a non essergli indifferente. Tuttavia, nonostante sia attratta fisicamente non prova ciò che si dovrebbe provare col vero amore.
Due occhi verdi le sconvolgeranno la vita, non solo perché questi la perseguiteranno, ma anche perché questi occhi verdi appartengono a un Angelo della Morte.
Ma perché Erika è l'unica che vede il reale colore degli occhi di Jason? Che cos'ha di speciale? Che accadrà a ragazzo che la crede la sua ragazza?
Cosa ancora più difficile da affrontare è il fatto che un Angelo della Morte quando bacia, lo fa per togliere la vita. Ce la farà Erika a sopportarlo? E Jason, riuscirà a lasciarsi andare e confessare il suo amore per Erika?
Queste sono solo pochissime delle tante domande che potrei farvi riguardo al romanzo. Nella seconda parte poi, Erika con l'aiuto di Ambra (una compaesana, che non è sicuramente una persona banale e normale) si avventureranno nell'aldilà per salvare...sicuramente più di una persona.
La fine del romanzo lascia sicuramente molte questioni in sospeso, che verranno svelate nel secondo e ultimo capitolo di questa duologia intitolato "Il pozzo delle anime" che spero di leggere al più presto e recensire.
Con la sua semplicità, l'autrice ci accompagna in un viaggio incredibile, accompagnato da sentimenti molto forti come: amore, odio, vendetta, tradimento.
Essendo scritto dal punto di vista di Erika, riusciamo a toccare con mano ciò che lei prova, e questa cosa mi è piaciuta moltissimo. Ultimamente mi piacciono davvero molto i romanzi scritti in prima persona, non credevo potessero piacermi così.

In attesa di tornare da Erika e Jason e ... vi lascio con il voto di questo romanzo





giovedì 5 settembre 2013

Recensione su Sognando tra le Righe

Ringrazio Ilaria del blog SOGNANDO TRA LE RIGHE per aver letto e recensito
IL POZZO DELLE ANIME



Per chi ha già avuto modo di apprezzare la brava Serena Versari con il suo primo libro Angels, non può  perdersi il seguito dei due angeli innamorati Jason e Erika, Il Pozzo delle Anime. Bello, romantico e tenebroso lui, caparbia e determinata lei, cercano la normalità nella loro vita che di normale ha ben poco; eppure sono riusciti a crearsi un angolino di quotidianità tutto loro, con l'amica fidatissima Ambra e il Grande Maestro che li sostiene e li guida nelle loro vite e nel ruolo che sono chiamati a fare.. lui toglie la vita, lei la dona. Due angeli con missioni agli antipodi, eppure indissolubilmente legati da un amore immenso.
E proprio il loro amore e il destino di tutta l'umanità è in pericolo...
Devo dire che questo secondo libro mi è piaciuto molto di più, vuoi per la trama meno scontata, vuoi perché la penna dell'autrice ha abbandonato quella vena acerba che avevo trovato nel precedente. Tutta la storia è filata liscia ed è stata una lettura piacevole grazie alla sua incisiva crescita stilistica.
Brava Serena!!

La mia opinione

Eccomi arrivata alla fine anche de "Il Pozzo delle Anime" il sequel di Angels che ho letto un po' di tempo fa gradendo molto la storia, trovandomi però a muovere qualche critica per poco approfondimento di elementi meritevoli ma, obiettivamente, più che giustificati essendo un opera prima..
Ebbene, questa volta l'autrice ha reso la storia davvero molto più piacevole e ha mantenuto fede a uno stile fresco, attuale e leggibilissimo.

Erika e Jason ripartano esattamente da dove li avevamo lasciati, innamorati più che mai e pronti ad affrontare il loro futuro di Angelo della Morte (lui) e Angelo della Vita (lei). Insieme a Ambra  cercano di iniziare una nuova vita trasferendosi nella Valle del Sole, e proprio quando sembrano aver superato le prime piccole difficoltà di ambientazione, cominciano per loro problemi molto più grandi: qualcuno è pronto a eliminare completamente l'umanità per i più insidiosi dei motivi. L'unica che può fermare questa imminente catastrofe è solo e soltanto Erika, che partirà con un nuovo e importante ruolo, lasciando il suo eterno amore al di là del portale dove, accompagnata da Ambra deve raggiungere il Pozzo delle Anime, proprio dove Aaron, il Signore Oscuro, l'aspetta impaziente..
Ce la farà Erika a portare a termine questa importantissima missione? Rivedrà il suo amato Jason?
Potrà fidarsi veramente di tutti coloro che si spacciano per amici???

Questo libro, come del resto il precedente, scivola via velocemente, il suo stile semplice e diretto lo rende gradevole e devo aggiungere che ho notato una maturità sia nella costruzione della trama che nel rappresentare il personaggio di Erika che questa volta ha un ruolo più   rilevante e essenziale. Sono entrata più in sintonia con la protagonista e sebbene ci siano stati dei momenti, a mio avviso, conclusi in maniera affrettata, non posso esimermi dal consigliare questo libro prettamente ad una fascia d'età più giovane, ma anche a chi ama le storie fantasy con  una buona dose di romance.

Da leggere!


 Link a SOGNANDO TRA LE RIGHE