.

martedì 16 aprile 2013

Intervista su "Le disavventure di un'aspirante scrittrice"

Ringrazio Valentina Barbieri, blogger e autrice, per avermi intervistata sul suo blog


D: Prima di tutto, quali generi ti piacciono? I tuoi autori preferiti?


Ciao Valentina, intanto ti ringrazio per avermi ospitata nel tuo blog.
I generi che prediligo sono il fantasy, thriller e anche il libri che trattano argomenti spirituali.
Mentre i miei autori preferiti sono Coelho, Glenn Cooper e la Rowling.

D: Quando hai iniziato a scrivere?

A differenza di molti autori, che scrivono da quando erano piccoli, io ho scoperto questa passione di recente. Nel 2009, esattamente l’anno in cui ho scritto Angels

D: Ci puoi parlare del tuo libro? A cosa ti sei ispirata?

Angels è nato come un bisogno di esternare alcune sensazioni, emozioni che mi portavo dentro.
Era un periodo difficile della mia vita e come la protagonista, sognavo di mollare tutto, per rifugiarmi tra le mie adorate montagne.
In realtà allora, non pensavo nemmeno di pubblicarlo, perché era una cosa che avevo scritto per me.
Ho scelto la figura degli angeli, perché credo che tutti noi, abbiamo un angelo custode che ci protegge e ci indirizza nelle decisioni da prendere nella vita.

D: A quali piattaforme ti sei appoggiata?

Il libro è disponibile sia in formato ebook (pdf, epub, mobi) che in formato cartaceo ed è reperibile su diversi store tra cui: Amazon, Ibs, InMondadori, Feltrinelli

D: Un esordiente deve puntare su copertine a effetto! Ho visto l’anteprima del seguito di Angels ed stupenda! Dove l’hai trovata?

Ti ringrazio, ma i complimenti in questo caso sono da fare all’illustratore Fabio Porfidia. E’ stato lui il creatore della copertina de “Il pozzo delle Anime”



D: Quando uscirà il tuo prossimo libro?

“Il Pozzo delle Anime” indicativamente dovrebbe essere disponibile dal mese di giugno.

D: Hai un agente oppure ti rappresenti grazie ai tuoi libri e al successo su internet?

Fortunatamente al giorno d’oggi, tramite i blog letterari, Facebook, Twitter c’è la possibilità di fare una buona promozione e per ora non ho contattato agenti.

D: Cosa consiglieresti a un giovane esordiente? Quali passi dovrebbe fare?

Ci sarebbero diverse cosa da dire, ma la prima cosa in assoluto è: non arrendersi. Se crede in quello che ha scritto, deve portare avanti questo sogno.

D: sei soddisfatto della strada intrapresa? Le vendite corrispondono alle tue aspettative?

Più che soddisfatta. Da quando ho cominciato a scrivere, sento di non poterne più fare a meno.
Anche se non sono davanti al pc, la mia testa vaga sempre per altri mondi e tutto questo mi rende felice.
(o pazza? Questo è il dubbio di chi mi sta vicino… ah ah ah)
La strada è lunga e non priva di ostacoli, ma fortunatamente sono una persona ottimista.
Non mi ero fatta aspettative sulle vendite per cui sono felicissima di come sta andando




Nessun commento:

Posta un commento